Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

IL PRESIDENTE RUSSO ANNUNCIA LA FINE DELLA CRISI ECONOMICA IN RUSSIA


MOSCA - Il presidente russo Vladimir Putin mostra ottimismo: ''La fase più grave, il picco della crisi economica, per la Russia è passato, ma a causa dei prezzi del petrolio particolarmente bassi, potrebbe essere necessaria una correzione del bilancio per il 2016'' ha dichiarato Putin, rispondendo alla domanda con cui è stata aperta la conferenza stampa di fine anno del presidente russo. Le previsioni di bilancio al momento, ha ricordato il capo del Cremlino, si basano sul barile a 50 dollari, ma ''oggi 50 dollari è un prezzo molto ottimistico, ora siamo a 38 dollari e forse dovremo rivedere ancora le nostre previsioni''. Come sottolineato dallo stesso Putin, l'economia Russia è estremamente dipendente dal settore energetico. Non affrettatevi a fare correzioni, ha detto Putin, ma ''il governo si prepara a qualsiasi scenario e sviluppo della situazione.'' In particolare, potrebbe avere una forte accelerazione la realizzazione dei gasdotti per fornire metano alla Cina, con la quale è stato siglato un accordo di fornitura del valore di oltre 400 miliardi di dollari.


Fonte:http://www.ilnord.it/i-2552_PUTIN_RUSSIA_CRISI_FINITA

Commenti

Post più popolari