LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA SI SPOSTA SEMPRE PIU' A DESTRA


GINEVRA - Vincitore delle ultime elezioni legislative, il partito di destra dell'Unione democratica di centro (Udc/Svp) schierato su posizioni anti-Ue ed ostili agli immigrati, ha oggi conquistato un secondo seggio nel governo svizzero, composto da sette membri. Riuniti a Berna in Assemblea federale, i parlamentari svizzeri hanno eletto all'esecutivo il candidato dell'Udc/Svp Guy Parmelin. Il rappresentante dell'Unione democratica di centro ha ottenuto 138 voti (su 237 schede valide) alla terza votazione. Parmelin, 56 anni, subentra ad Eveline Widmer-Schlumpf, del Partito borghese democratico che non si era ricandidata dopo otto anni alla guida del ministero delle Finanze. L'asse politico in Svizzera si sposta sempre più a destra.


Fonte:http://www.ilnord.it/b-7728_LA_SVIZZERA_SI_SPOSTA_SEMPRE_PIU_A_DESTRA

Commenti