Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

RUSSIA-CINA: FIRMATO UN'ACCORDO PER IL NUOVO GASODOTTO CHE UNIFICHERA' LA CINA CON LA SIBERIA


"Gazprom" e la compagnia cinese “China National Petroleum Corporation” (CNPC) il 17 dicembre hanno firmato un accordo per la progettazione e costruzione del tratto transfrontaliere del gasdotto "Power of Siberia", riporta l'agenzia RIA Novosti.
L'accordo prevede che nei fondali del fiume Amur verrà costruito un passaggio che collegherà le parti russe e cinesi dell'infrastruttura.
La firma è avvenuta durante la visita del primo ministro russo Dmitry Medvedev in Cina. In presenza di Medvedev e del capo del governo cinese Lǐ Kèqíang è stato anche firmato un protocollo d'intesa tra "Gazprom Neft" e la CNPC.
Come riportato da "Gazprom", le forniture di gas verso la Cina attraverso la via orientale potrebbero iniziare nel 2018 con un volume di 5 miliardi di metri cubi, che col tempo sarà incrementato fino a 38 miliardi di metri cubi all'anno.

Fonte:http://it.sputniknews.com/economia/20151217/1746189/Russia-Energia-Cooperazione-Asia.html#ixzz3uatEeAhm

Commenti

Post più popolari