Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

GERMANIA: ENNESIMO CASO DI AGGRESSIONI SESSUALI DI MASSA DA PARTE DEGLI IMMIGRATI


Una nuova città tedesca si aggiunge all'elenco di quelle in cui ci sono state violenze e aggressioni contro le donne la notte di Capodanno. Si tratta di Bielefeld dove, secondo il "Westfalen Blatt", a San Silvestro 500 uomini avrebbero forzato l'ingresso in una discoteca e molestato le ragazze. La polizia ha confermato che sono state presentate diverse denunce di donne che quella notte erano nel locale "Elephant Club", nella località della Westfalia.
Intanto il ministro della Giustizia tedesco, Heiko Maas, ha fatto sapere di essere convinto che le aggressioni della notte di Capodanno siano state pianificate e ha invitato le forze di sicurezza a indagare sui possibili collegamenti fra le persone coinvolte.
Secondo gli ultimi dati della polizia di Colonia, sono 516 le denunce presentate finora di presunte aggressioni commesse solo davanti alla stazione ferroviaria di Colonia la notte di San Silvestro, il 40% delle quali a sfondo sessuale, e la maggior parte degli aggressori proveniva da Paesi del Nord Africa. Per la maggior parte, gli indagati sono richiedenti asilo e persone che si trovano in Germania in situazione illegale.

Fonte:http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/germania-altre-molestie-a-capodanno-discoteca-assaltata-da-500-uomini_2153449-201602a.shtml

Commenti

Post più popolari