Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

IL FUTURO PRESIDENTE AMERICANO CRITICA L'IMMIGRAZIONE IN EUROPA E IL SUO VECCHIO OMOLOGO STATUNITENSE


Donald Trump ha criticato duramente la città di Bruxelles, definendola "un buco infernale" e scatenando, sui social, i cittadini della capitale belga. Nel corso di un'intervista il candidato alle primarie del partito repubblicano ha poi attaccato la mancanza di integrazione nelle città del Vecchio Continente e, più in generale, la politica europea in tema di immigrazione.
"Io sono stato a Bruxelles molto tempo fa, vent'anni fa, ed era una città cosi' bella... Ora è come vivere in un inferno - ha detto il magnate statunitense sottolineando, in particolare, la mancanza di integrazione con la popolazione musulmana.
La reazione: pioggia di tweet - La reazione dei cittadini non si è fatta attendere: su Twitter sono tantissimi i post contenenti pittoresche immagini della loro città, accompagnate dall'hashtag hellhole.
L'attacco a Obama - Il candidato alla Casa Bianca è poi tornato sulla sua proposta di vietare l'ingresso ai musulmani negli Stati Uniti, facendo il paragone con l'Europa dove, così dice, "le regole della legge islamica stanno prendendo sempre più piede: Vai a Bruxelles, vai a Parigi, c'è qualcosa che sta accadendo e non è un qualcosa di buono".
Poi l'affondo contro Barack Obama: "Noi abbiamo un presidente che non vuole nemmeno parlare di terrorismo islamico".


Fonte:http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/usa-2016-donald-trump-attacca-l-europa-la-citta-di-bruxelles-un-buco-infernale-_2157072-201602a.shtml

Commenti

Post più popolari