Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

LA FEDERAZIONE RUSSA E LA BULGARIA RIPRENDERANNO LA COSTRUZIONE DEL GASDOTTO SOUTH STREAM

La Russia e la Bulgaria potrebbero presto riprendere i lavori sul progetto "South Stream", che è stato congelato nell'estate del 2014, riporta il giornale “Standard” riferendosi a fonti vicine al primo ministro bulgaro Boyko Borisov.

Il progetto di costruzione del gasdotto potrebbe essere discusso in una riunione della commissione intergovernativa di cooperazione economico-commerciale e tecnico-scientifica che si terrà a Sofia a fine gennaio.
Secondo la fonte, il ripristino di "South Stream" è favorito da 2 fattori: il peggioramento delle relazioni della Russia con la Turchia, così come la recessione economica della Cina.
"Grazie alla partecipazione della Bulgaria al progetto, "South Stream" sarà conforme ai requisiti di Bruxelles e includerà l'idea di costruire un centro di distribuzione del gas nei Balcani", — ha detto la fonte.
Nel corso della conferenza stampa annuale del 17 dicembre, il presidente russo Vladimir Putin ha detto che Mosca è pronta a realizzare "South Stream", anche se mancavano le condizioni per lavorare. In primo luogo il Parlamento europeo aveva deciso che "South Stream" non è nell'interesse della UE, dopodichè la Bulgaria ha cambiato idea, aveva osservato il capo di Stato russo.

Fonte:http://it.sputniknews.com/economia/20160111/1866802/Putin-UE-Gas-Energia-Turchia-Balcani-Cina.html#ixzz3wwiTd8qc

Commenti

Post più popolari