LA FEDERAZIONE RUSSA ESPANDE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE VERSO EST

La Russia intende trasformare l'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva (CSTO) in una organizzazione internazionale universale capace di opporsi ad una vasta gamma di minacce, ha riferito il vice segretario del Consiglio di Sicurezza russo Evgeny Lukyanov commentando la nuova strategia di sicurezza nazionale della Federazione Russa.


"La Russia ha intenzione di espandere la cooperazione con i partner nell'ambito delle organizzazioni BRICS e RIC (Russia, India e Cina), dell'Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO), della Cooperazione Economica Asiatico-Pacifica (APEC), del G20 e di altre istituzioni internazionali. Il nostro Paese utilizzerà attivamente il potenziale dell'integrazione regionale e sub-regionale all'interno della CSI e dell'Unione Economica Eurasiatica, nonché lavorerà per la trasformazione della CSTO in una organizzazione internazionale universale capace di opporsi ad una vasta gamma di sfide e minacce dei nostri tempi,"- ha dichiarato Lukyanov, segnala "RIA Novosti".
"La Russia continuerà a dare la priorità al disarmo e al rispetto della non proliferazione delle armi di distruzione di massa. Tuttavia, resta inteso che gli interessi nazionali del nostro Paese impongono la necessità di mantenere il proprio deterrente nucleare, che garantisce la sovranità e l'integrità territoriale della Russia," — ha detto Lukyanov.

Fonte:http://it.sputniknews.com/mondo/20160118/1907831/Asia-Brics-Sco-Apec-Csto-Csi.html#ixzz3xbqSbZyo

Commenti