LA POPOLAZIONE OLANDESE SCENDE IN PIAZZA CONTRO L'APERTURA DI UN CENTRO PER IMMIGRATI


Una grande manisfestazione di protesta anti-immigrazione è divampata in Olanda sfociando nella nella violenza dopo che la polizia antisommossa è intervenuta per disperdere un vasto corteo contro l'apertura di un centro per rifugiati nella città di Heesch.
I manifestanti hanno sparato fuochi d'artificio e razzi lanciati contro la polizia in tenuta antisommossa che hanno tentato di disperdere una folla di circa 1.000 persone in marcia sul municipio locale.
I manifestanti sono scesi in strada quando i funzionari hanno tenuto una riunioneper discutere i piani di integrare circa 500 rifugiati nei prossimi 10 anni.

I manifestanti hanno cercato di prendere d'assalto la sede del governo locale, costringendo i funzionari locali ad abbandonare la loro dibattito in programma ed evacuare i locali.
La città "aveva datoalal polizia poteri extra" dopo un "dimostrazione fuori controllo", ha detto un messaggio da parte del sindaco, Marieke Moorman, pubblicato sul sito web della città.
Chiaro segno che la popolazione olandese è ormai al limite della sopportazione.
Le autorità non ha annunciato subito il numero di persone detenute o forse feriti negli scontri.





Fonte;https://www.rt.com/news/329385-netherlands-anti-refugee-clashes/

Commenti