Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

OLTRE MEZZO MILIONE DI PERSONE A SOSTEGNO DEL LEADER CECENO KADYROV

Più di 700.000 manifestazione a Grozny a sostegno del leader ceceno Kadyrov

Migliaia di persone si sono riunite a Grozny per mostrare il loro sostegno per Ramzan Kadyrov, il capo della repubblica cecena, le cui dichiarazioni di circa l'opposizione 'non-sistema' russa hanno recentemente attirato le critiche significative dai liberali politici.
Tutto è iniziato Venerdì mattina sulla piazza centrale di Grozny di fronte alla moschea 'Cuore della Cecenia'.
Il filmato da l'evento è stato trasmesso in diretta dal canale ceceno Grozny TV.
Il nome ufficiale della manifestazione, che è stata organizzata da associazioni giovanili locali, è stato "Il nostro potere è in Unità".
Il numero dei partecipanti è stato segnalato come più di 700.000 - circa la metà di 1,38 milioni di abitanti della Cecenia.

Molti dei manifestanti avevano manifesti con il ritratto di Ramzan Kadyrov e slogan che mostrano il supporto per lui e il presidente russo Vladimir Putin.
Molti hanno anche portato bandiere russe.
Alcuni slogan critici di Kadyrov come "traditore" e "quinta colonna" e li accusarono i giorni prima di servire interessi stranieri, in particolare quelli degli Stati Uniti.
L'evento è il risultato di una situazione di stallo tra Kadyrov e un certo numero di politici e attivisti russi, che ha avuto inizio il 13 gennaio, dopo che il leader ceceno ha detto ai giornalisti che alcune figure che rappresentano la cosiddetta 'opposizione di non sistema' stavano "giocando il gioco inventato dai servizi speciali occidentali ".
Egli ha aggiunto che dovrebbero essere messi sotto processo per "attività sovversive ".
Kadyrov ha anche descritto l'opposizione non di sistema (quelli che si oppongono il presidente Vladimir Putin e il governo russo corrente, ma non riescono ad sottrarre abbastanza interesse pubblico da venire eletti, o talvolta anche per lanciare un partito politico) come "persone che non sono mai state sentite parlare e che si oppongono al presidente Putin al solo fine di aumentare la propria popolarità. "
Questo immediatamente attirato critiche da diversi politici e attivisti estremisti per i diritti umani, che hanno interpretato le parole di Kadyrov addirittura come una minaccia.
Il gruppo Intelligentsia Congress ha pubblicato una lettera che chiede immediate dimissioni di Kadyrov a capo della repubblica cecena.
Circa 10.000 persone hanno firmato la lettera, quando è stata pubblicata online, e dei membri del Consiglio dei diritti umani presidenziale ha promesso di sollevare la questione con il Cremlino.
Tuttavia, i funzionari ceceni, come plenipotenziario della repubblica per i diritti umani, Nurdi Nukhazhiyev, hanno spiegato che i commenti di Kadyrov vanno applicate solo a coloro che hanno preso di mira la sicurezza nazionale della Russia, e non di ogni opposizione politica.
L'adetto stampa del Presidente Putin, Dmitry Peskov, ha anche suggerito che i mass media dovrebbero smettere di "pompare la tensione", perché l'opposizione di mira dal leader ceceno erano "persone che non rispettano la legge e sono pronti a violarla, inclusi i casi in cui il desiderio di danneggiare il nostro paese. "
L'ultima manifestazione di massa a Grozny ha avuto luogo nel gennaio 2015, dopo che Ramzan Kadyrov ha condannato la rivista satirica francese Charlie Hebdo per il rilascio di vignette raffiguranti il ​​Profeta Muhammad, e ha invitato i ceceni e altri musulmani a mostrare il loro sostegno per l'Islam.
Secondo il Ministero degli Interni ceceno, circa 1 milione di persone hanno partecipato a tale manifestazione.


Fonte:https://www.rt.com/politics/329791-kadyrov-rally-grozny-chechnya/

Commenti

Post più popolari