Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

UCRAINA: IL DITTATORE UCRAINO FIRMA UN DECRETO PER RIPRENDERSI LA CRIMEA

Il presidente ucraino Petr Poroshenko ha firmato il decreto sulla creazione del servizio per le domande di reintegro della Crimea. Il decreto è stato pubblicato sul sito del presidente.

"La rinnovata struttura della rappresentanza è stata confermata con un decreto, nel quale sono previsti, tra gli altri, il servizio per il lavoro con i cittadini immigrati al momento dell'occupazione del territorio; il servizio relazioni internazionali e il servizio per le questioni di reintegrazione e la liberazione della Repubblica autonoma della Crimea", si legge nel documento.
Precedentemente, il portavoce del presidente russo Dmitri Peskov aveva annunciato che non c'era la necessità discutere la questione Crimea con le autorità ucraine.
Il 16 marzo 2014, in Crimea si è svolto il referendum per lo status di autonomia. Oltre il 96% dei partecipanti che si sono pronunciati a favore dell'annessione alla Russia della regione. Il 21 marzo 2014 il presidente russo ha firmato la legge per la ratificazione dell'accordo dell'annessione della Crimea e di Sebastopoli alla Federazione Russa


Fonte:http://it.sputniknews.com/mondo/20160121/1933481/poroshenko-reintegro-crimea.html#ixzz3xtWrcgNV

Commenti

Post più popolari