INGHILTERRA E UNIONE EUROPEA SEMPRE PIU' REMOTE


BRUXELLES - Salvaguardare i diritti degli Stati membri fuori dalla zona euro ma 'no' al veto sulle decisioni dell'Eurozona: lo prevede la proposta del presidente del Consiglio Ue Tusk al premier Cameron. ''Per quanto riguarda la governance economica, assicuriamo il pieno rispetto di chi vuole approfondire l'Unione economica e monetaria e di chi no'', si legge nella proposta. Ma ''dare le necessarie rassicurazioni alle preoccupazioni degli Stati non-euro, non puo' costituire un veto ne' rinviare decisioni urgenti''. Quindi, le posizioni di Gran Bretagna e Unione europea sono sempre più lontane. L'eurozona vuole mantenere il diritto di imporre le proprie decisioni anche ai Paesi che non ne fanno parte, anche in caso ledano i loro interessi.

Fonte:http://www.ilnord.it/b-8089_UE_E_GRAN_BRETAGNA_SEMPRE_PIU_LONTANE_SCONTRO_SU_UN_PUNTO_DECISIVO

Commenti