Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

I MIGLIORI ESPERTI BRITANNICI DEFINISCONO LA "RECESSIONE BRITANNICA" DEL TUTTO INESISTENTE

Si affermava che a seguito della Brexit l'Inghilterra sarebbe scesa in recessione. Falso.

Dopo che la Banca d'Inghilterra il governatore Mark Carney ha ridotto i tassi di interesse, molte domande sono state poste sul fatto che l'economia del Regno Unito potrebbe essere sperimentare un nuovo crollo? Tuttavia, si evidenzia che una diminuzione dell'economia del paese non sulle carte, secondo gli esperti.
Sia Credit Suisse e Morgan Stanley hanno detto, secondo gli ultimi dati di crescita, che ci sono poche possibilità di un cosiddetta Brescession nel 2016 e nel 2017.
Un rapporto fatto dalle banche hanno dimostrato che c'è stato un aumento nelle principali industrie del paese, che sono servizi, manifatturiero e delle costruzioni, nel mese di agosto.
Così sembra che la Brexit non ha avuto l'impatto sul Paese.
"Data la capacità di recupero dei dati, combinata con una certa stabilità politica e il fatto che le persone non sanno quanto la Brexit li riguardano, ora aspettiamo solo una crescita leggermente sottotono, ma non una recessione", ha detto l'economista del Credit Suisse, Sonali Punhani in una recente colloquio.
Ai primi di agosto, il Tesoro ha fatto un sondaggio che ha mostrato come il Credit Suisse è stata tra le banche più pessimiste quando si trattava dell'economia britannica.
Morgan Stanley ha seguito l'esempio e ha detto che ci sarebbe stata una diminuzione della crescita.
"In primo luogo, l'UE e gli accordi commerciali associati sono di importanza cruciale per l'economia del Regno Unito, dal momento che l'UE rappresenta circa la metà del commercio internazionale del Regno Unito e degli investimenti," afferma un portavoce di Morgan Stanley.

Fonte:https://sputniknews.com/europe/20160907/1045057105/uk-brexit-recession-myth.html

Commenti