IL NUOVO BLINDATO RUSSO E' TANTO AVANZATO DA RESISTERE ANCHE AI PROIETTILI ALL'URANIO


Grazie al sistema di protezione Afganit, il nuovo blindato russo "Armata" può resistere a proiettili perforanti con il pezzo centrale di uranio impoverito, che volano ad una velocità di 1,5 a due chilometri al secondo, intercettandoli con successo. Questo sistema è stato sviluppato dalla Tula KBP Instrument Design Bureau.

I test iniziali dei nuovi Abfangsystems hanno avuto luogo quest'anno, afferma un portavoce del Ministero della Difesa russo.
Inoltre sarà ulteriormente perfezionato. Tra le altre cose, è circa il miglioramento del sistema informatico.
I vettori del sistema di protezione del blindato Afganit T-14 e blindati di personale T-15 sono dotati di un sistema combinato con esplosivi speciali che esplodono e distruggono i proiettili del nemico da apparecchiature molto complesse elettronico radio, stazioni radar con griglia ad antenna attiva.
I proiettili perforanti sub-calibro sono stati sviluppati nel 1930 e attivamente utilizzati durante la Seconda Guerra Mondiale.
Da quel momento, essi sono considerati come una delle armi più efficaci contro i veicoli corazzati.
Grazie al sistema Afganit nei nuovi blindati della Russia non ci saranno più preoccupazioni per questo genere di armi.


Fonte:https://de.sputniknews.com/zeitungen/20160922/312667301/armata-russlands-hightech-panzer-urangeschoss.html

Commenti