Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

LA REPUBBLICA CINESE SI PREPARA A RAGGIUNGERE LO STATUS DI SUPERPOTENZA


"Le forze armate della Cina sono le più grandi intorno, questo dà loro un vantaggio consistente rispetto ai suoi vicini, Asia-Pacifico e anche alle forze statunitensi di stanza nel Pacifico occidentale", ha detto Vasili Kashin.
Egli ha aggiunto che, anche se tecnologicamente è ancora indietro rispetto agli Stati Uniti e la Russia, la Repubblica Cinese ha fatto un sacco di recupero negli ultimi anni e in alcuni tipi di armi è ora alla pari con gli Stati Uniti, Europa occidentale e Russia. "I cinesi stanno ora costruendo aerei da combattimento di quarta generazione irti con i sistemi radar più avanzati, missili aria-aria, insieme a sistemi missilistici di difesa moderni aerei, e missili balistici e da crociera di alta precisione ," ha notato Kashin, aggiungendo che la Cina possiede sistemi di artiglieria, come ad esempio i PLZ-05 155 mm e pesanti lanciarazzi multipli A100, vincitori di gare che lasciano la loro concorrenza russa e occidentale a mani vuote.

La Repubblica Cinese è stato il primo Paese a sviluppare missili balistici a medio raggio anti-nave, che potrebbe inaugurare una nuova era nella guerra navale, e potrebbe diventare il primo paese a schierare missili capaci di abbattere satelliti spia bassa quota e perfino satelliti GPS in bilico fino a 40.000 chilometri di altezza.
In aggiunta a questo, la Cina sta sviluppando una intera famiglia di ICBM a combustibile solido e liquido con testate multiple di rientro a bersaglio indipendente.
Secondo l'intelligence degli Stati Uniti, i cinesi hanno già un quartetto di sottomarini nucleari armati di missili balistici intercontinentali ora in servizio attivo.
"Non ostacolato da accordi internazionali di riduzione delle armi nucleari, Pechino rifiuta di discutere di eventuali limitazioni sostenendo di essere ancora indietro rispetto le principali potenze nucleari del mondo", ha detto Vasily Kashin.

Allo stesso tempo, la Repubblica Cinese sta assemblando la sua forza navale per proteggere i suoi interessi militari e politici in Africa e in Medio Oriente con un numero di portaerei nucleare già in cantiere. "Tutto questo significa che la Cina sta costruendo una macchina da guerra commisurata con lo status di superpotenza e destinata a risolvere i compiti ben al di fuori della regione Asia-Pacifico", ha concluso Kashin.


Fonte:https://sputniknews.com/asia/20160920/1045505677/china-army-might.html

Commenti