IL PRESIDENTE TURCO ERDOGAN, IN GEORGIA RIEVOCA INDIRETTAMENTE IL RITORNO DELL'IMPERO OTTOMANO


Pochi giorni fa, il leader del paese confinante, il Presidente della Turchia, (parlando all'Università di Tayke), ha semplicemente dichiarato che lo Stato turco è loro nelle aree che si trovano nelle immediate vicinanze dei confini illegittimi della Turchia.
"Oltre a 79.000.000 abitanti del nostro paese, ci sono anche milioni di fratelli che vivono in altre regioni geografiche con cui abbiamo legami storici.
I nostri interessi sono in Iraq, Siria, Libano, Crimea, Karabakh, l'Azerbaigian, Bosnia e altri Paesi fratelli. Quando la Turchia perderà la sua indipendenza e il suo futuro, allora perderemo interesse in queste aree. Molti storici ritengono che Cipro dovrebbe essere incluso nei confini della Turchia, Aleppo, Mosul, Irbil, Kirkuke, Tbilisi, Salonicco, Varna, Tracia occidentale e nelle isole dell'Egeo, " ha confermato il 15 ottobre, il presidente dello Stato turco.
Questa dichiarazione ha provocato, come la Grecia e la greca comunità georgiana particolare malcontento.
Nel frattempo, il malcontento in Georgia non è condiviso.
"Nella sua dichiarazione, il Presidente della Turchia parla del cosiddetto" mondo turco "(Misak-ı milli) e inserisce i territori dei suoi confini.

Fonte:http://armedia.am/eng/news/40852/erdogan-cyprus-aleppo-batumi-irbil-thessaloniki-should-be-included-in-the-borders-of-turkey.html

Commenti