Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

L'UNIONE ECONOMICA EURASIATICA INIZIA A CONSOLIDARSI


La cooperazione sul territorio multinazionale dell'Unione Economica Eurasiatica si sta rivelando attraente per numerosi Paesi, molti di essi hanno presentato offerte di cooperazione in diversi settori, attualmente sono state siglate aree di libero scambio con il Vietnam e la Serbia, e si è in fase di trattativa per sviluppare ulteriori aree di libero scambio con le economie di India, Egitto, Israele, Singapore, Iran e Corea del Sud, l'Azerbaijan è interessato alla cooperazione ma non all'adesione con l'Unione Eurasiatica.
La vita nei Paesi dell'Unione Eurasiatica sta migliorando. Tale conclusione si può trarre da un esame macroeconomico della Banca di Sviluppo Eurasiatico (EDB) per il terzo trimestre del 2016.
Nel terzo trimestre, vi è una tendenza verso la normalizzazione della situazione economica nei paesi di EDB.
I dati per luglio e agosto indicano la presenza dei presupposti per la crescita del PIL. La dinamica dell'economia reale è supportato da un miglioramento delle prestazioni in agricoltura a causa del rendimento elevato. I miglioramenti sono stati osservati nel settore dei trasporti.
EDB si aspetta un rallentamento della recessione economica nei paesi partecipanti alla banca dal 3,1 per cento nel 2015 per 0,6 per cento nel 2016.
Nel 2017, un aumento generale del 0,5 per cento è possibile.
Gli analisti della banca si aspettano un calo significativo dell'inflazione. Il ruolo significativo in questi prezzi dei prodotti alimentari e delle materie prime nel mondo, ha contribuito alla stabilizzazione dei tassi di cambio nel secondo e terzo trimestre.
Un fattore importante nella ripresa economica per un certo numero di paesi EDB è diventato la crescita delle esportazioni - in primo luogo nella Federazione Russa.
Allo stesso tempo, in Armenia questo è collegato con il deprezzamento della valuta nazionale.
La crescita delle esportazioni del Kirghizistan verso la Russia è aumentata grazie all'integrazione.
Per quanto riguarda i paesi dell'Unione Economica Eurasiatica, vi è il recupero del volume di rimesse.
Il Kirghizistan ha i migliori indicatori: il volume delle rimesse per il primo semestre dell'anno è cresciuto del 22 per cento.
Ci sono rischi di sbilanciamento in alcuni settori dell'economia. Prima di tutto, si tratta del settore pubblico. Rischi sostanziali e globali sono associati ai prezzi delle materie prime più bassi, il deteriorarsi della situazione nel settore bancario dei paesi europei e l'aumento del tasso di riferimento della Federal Reserve System.
"Il graduale allentamento della politica monetaria darà ulteriore impulso alla ripresa economica della regione", ha detto il capo economista EDB Yaroslav Lisovolik.
"Tuttavia, il potenziale principale per il recupero accelerato continua a concentrarsi nel settore delle riforme strutturali, inclusi i dividendi che i paesi EDB possono ottenere dalla integrazione economica", ha detto l'esperto.


Commenti

Post più popolari