PUTIN PUNTA A RAFFORZARE LA PRESENZA DELL'INDUSTRIA RUSSA IN AFRICA


La Russia è pronta a ripristinare la cooperazione con i paesi africani, ma non sulle condizioni di epoca sovietica, ha riferito il presidente Vladimir Putin al russo VTB Capital Calling Forum.
"Abbiamo avuto tradizionalmente molto buone, le relazioni di fiducia con i paesi del continente africano", ha detto Putin.
Secondo Putin, le "abbiamo utilizzate per avere legami molto stretti con alcuni paesi, in realtà si trattava di una partnership strategica."
"Certo, questi rapporti devono essere ristabiliti", ha detto.
Il Presidente ha osservato che molti paesi stanno "intensificando le loro attività nel continente africano." "Ovviamente, saremo lieti di fare lo stesso", ha detto Putin.
A suo parere, la cooperazione con i paesi africani può essere sviluppata su base bilaterale, nonché su base multilaterale, attraverso BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Repubblica del Sud Africa) in particolare.
"Sappiamo quali opportunità offre l'Africa, alcune aziende hanno già iniziato a lavorare lì", ha detto il presidente russo.
Egli ha menzionato l'industria mineraria come esempio.
Allo stesso tempo, Putin ha detto che la Russia "non poteva e non avrebbe" cooperato con l'Africa ", come è stato nel periodo sovietico, per motivi politici." "Ma sappiamo che il continente africano ha un grande potenziale ed la cooperazione può essere orientata al mercato e basato sul reciproco interesse", ha aggiunto Putin.
Egli ha osservato che le autorità russe avrebbero sostenuto le aziende nazionali che mirano a lavorare nel continente africano.

Fonte:http://rbth.com/news/2016/10/12/putin-says-russia-wants-to-restore-cooperation-with-african-countries_638253

Commenti