Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

STA NASCENDO UNA SOLIDA ALLEANZA MILITARE TRA LA FEDERAZIONE RUSSA E LA REPUBBLICA CINESE CONTRO IL THAAD


La testata "South China Morning Post" ha comunicato che i generali russi e cinesi hanno discusso al forum i piani di Washington sul dispiegamento dei sistemi THAAD. Pechino e Mosca al forum hanno annunciato che le forze armate Russe e Cinesi nel 2017 faranno un'esercitazione militare congiunta sulla difesa missilistica. Si tratta di una risposta comune agli Stati Uniti che da tempo tentano di cambiare l'equilibrio delle forze nella regione a proprio favore inviando dei sistemi THAAD Corea del Sud.
Nel maggio di quest'anno, la Cina e la Russia hanno tenuto la loro prima esercitazione congiunta sulla difesa missilistica denominata in russo PRO (Air e Space Security 2016). Secondo il vice capo delle operazioni dello Stato maggiore del Consiglio militare centrale cinese, il maggiore generale Cai June, l'esercitazione ha dimostrato determinazione da entrambe le parti nel mantenere la sicurezza regionale e la stabilità.
Anche la Cina supporta le posizioni russe riguardo i sistemi missilistici americani in Europa. Precedentemente Pechino non aveva mai supportato delle posizioni russe così apertamente. Non si può escludere un nuovo "blocco militare" tra Cina e Russia ha dichiarato a Sputnik il vice presidente dell'Accademia delle problematiche geopolitiche, Konstantin Sivkov:
"Di fatto sta nascendo un'alleanza militare e politica russo-cinese.
Ciò significa che gli Stati Uniti avranno a che fare sempre di più con lo sforzo congiunto di Russia e Cina per proteggere i suoi i propri interessi. Dal punto tecnico-militare, la Russia e la Cina adotteranno misure comuni per contrastare il sistema di difesa missilistica degli Stati Uniti e provvederanno alla creazione di sistemi per mantenere la spesa di più sofisticati missili balistici intercontinentali".
La Russia e la Cina condividono le stesse visioni sulla crisi siriana e per quanto riguarda la sicurezza dei mari. Tutto questo secondo gli esperti della Russia e della Cina in un nuovo quadro geopolitico, un nuovo ordine mondiale. Gli USA parlano di un mondo monopolare. La Russia e la Cina invece sostengono un mondo multipolare. L'esperto dell'Istituto degli studi internazionali contemporanei, e diplomatico al Ministero degli affari esteri della Russia Andrey Volodin crede che la Russia e la Cina insieme stiano cambiando l'equilibrio globale del potere:
"La Russia e la Cina hanno compreso che nel sistema mondiale è necessario riequilibrare le forze. Recentemente, il politologo americano Zbigniew Brzezinski ha espresso l'idea che gli Stati Uniti non possono da soli controllare il mondo e che alla fine dovrà necessariamente collaborare con Cina e Russia".
Negli ultimi tempi i toni della politica estera cinese e russa sono più aggressivi. Per la Cina la questione del Mar Cinese Meridionale col Giappone e per la Russia la Siria osserva Volodin: "La Russia ha un tono realistico, flessibile e amichevole allo stesso tempo. Prendiamo per esempio la visita del presidente russo in Francia. Tutto è stato detto molto delicatamente e concretamente: quando sarà comodo per il presidente della Francia noi verremo a Parigi. Una combinazione di rigidità, durezza e apertura al dialogo allo stesso tempo. La Russia e la Cina mostrano che sono pronti a difendere i propri interessi insieme".
L'esperto dell'Istituto cinese degli studi internazionali Shi Ze ha dichiarato: "Per quanto riguarda la situazione globale generale, la minaccia del terrorismo aumenta e la sicurezza regionale si deteriora. In questo contesto, è in aumento il valore della cooperazione sino-russa per la tutela della sicurezza globale e di un giusto ordine regionale. Le posizioni di Cina e Russia tendono a difendere la sicurezza e lo sviluppo globale. Questo vale anche per la soluzione del problema siriano al Consiglio delle Nazioni Unite, dove la Cina ha sostenuto la Russia. Lo stesso vale per le posizioni cinesi e russe sul THAAD e la Siria, che riflettono anche l'approfondimento della cooperazione strategica tra i due paesi.

Fonte:https://it.sputniknews.com/mondo/201610133486242-cina-russia-usa/

Commenti