Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

STATI UNITI, JILL STEIN CANDIDATA DEI VERDI: HILLARY CLINTON CI PORTA DRITTI ALLA GUERRA NUCLEARE, NON TRUMP


"Pensando a Hillary Clinton Presidente non riesco a dormire la notte. Le posizioni politiche di Hillary sono molto più spaventose di quelle di Donald Trump, che non vuole la guerra con la Russia. "
Jill Stein è una dei due candidati minori alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti insieme al candidato del Partito Libertariano, Gary Johnson.
Questo è il suo commento sulla politica estera durante un'intervista con C-Span:
Jill Stein ha sottolineato con forza il fatto che in politica estera, oe pzioni di Donald Trump verso la Russia e la Siria non sono così spaventose come quelle di Hillary Clinton.
Jill Stein: "Occorre fare attenzione a ciò che facciamo, perché bisogna vedere dove ci porterà votare per il male minore.
E' Hillary Clinton che vuole iniziare una guerra con la Russia imponendo una no-fly zone in Siria.
Abbiamo 2.000 missili nucleari in allerta e pronti per essere lanciati. E ci viene detto che siamo più vicini ad una guerra nucleare [con la Russia] come mai in passato.
Sotto la presidenza Clinton, si rischia di scivolare rapidamente in una guerra nucleare a causa delle posizioni che ha adottato sulla Siria.
E 'un dato di fatto, non dormirei bene la notte se Donald Trump fosse eletto presidente, ma è certo che non dormire se vincesse Hillary Clinton
Su questioni di guerra e la scelta nucleare, le decisioni di Hillary sono più spaventose di quelle di Donald Trump, che non vuole andare in guerra con la Russia.
Vuole trovare il modo di lavorare con i russi, che è la strada che dobbiamo seguire per evitare il confronto e la guerra nucleare con la Russia."


Fontehttp://www.lantidiplomatico.it/dettnews-jill_stein_candidata_dei_verdi_hillary_clinton_ci_porta_dritti_alla_guerra_nucleare_con_la_russia_non_trump/82_17503/

Commenti

Post più popolari