Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

WASHINGTON HA TENTATO DI ACCUSARE LA RUSSIA DI PRENDERSI MERITI CHE EFFETTIVAMENTE HA GUADAGNATO IN SIRIA

Washington ha accusato Mosca di appropriarsi dei meriti della coalizione internazionale in Siria. Il rappresentante permanente della Russia all'ONU Vitaly Churkin ha caratterizzato come una mancanza di garbo la posizione americana.

Era intervenuto con queste accuse contro Mosca il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest in una conferenza stampa. I suoi commenti arrivano sullo sfondo della decisione di Washington di sospendere la cooperazione con Mosca sulla Siria. Il ministero degli Esteri russo ha espresso delusione per la posizione degli Stati Uniti, indicando l'incapacità degli americani di rispettare gli impegni assunti nel quadro di accordi per la normalizzazione del conflitto.
"Al posto di collaborare hanno annunciato i successi delle operazioni che sono state effettuate dagli Stati Uniti e dai nostri alleati della coalizione," — ha detto, rifiutandosi allo stesso tempo di indicare esempi specifici sulle appropriazioni dei meriti da parte di Mosca. Il rappresentante del governo degli Stati Uniti ha inoltre avvertito che la pazienza degli Stati Uniti sull'operazione della Russia in Siria volge al termine. Allo stesso tempo ha ricordato che la posizione di Washington è condivisa da "tutti gli altri". Secondo Earnest, il regime di Bashar Assad in Siria è ora sostenuto solo dalla Russia e dall'Iran. Successivamente ha risposto al portavoce della Casa Bianca il rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite Vitaly Churkin. Secondo il diplomatico, la dichiarazione di Josh Earnest deve essere ritenuta "come una mancanza di garbo per usare un eufemismo." La campagna militare russa in Siria è iniziata il 30 settembre dello scorso anno. Durante questo periodo, gli aerei russi hanno compiuto diverse migliaia di missioni, distruggendo un gran numero di forze dei terroristi. Inoltre i piloti russi sono riusciti a danneggiare la rete di approvvigionamento di armi e munizioni degli islamisti.

Fonte:https://it.sputniknews.com/politica/20161004/3436415/terrorismo-coalizione-diplomazia-geopolitica-Assad.html

Commenti