Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

DOPO LA VITTORIA DI DONALD TRUMP IL REGIME UCRAINO DI PREPARA A PERDERE

Gli esperti ucraini si aspettano un nuovo ciclo di indebolimento della grivna e altre difficoltà economiche, dopo la vittoria del candidato del partito repubblicano, il miliardario Donald Trump che ha vinto le elezioni americane, scrive il giornale Vesti.

È sicuro che con la presidenza di Trump, l'assistenza finanziaria dell'Occidente verrà ridotta in maniera sostanziale, insieme alla tranche di aiuti del Fondo Monetario Internazionale che può finire, si legge nell'articolo.
"Con la vittoria di Trump non avremo né armi letali, né garanzie per i debiti, né i soldi del FMI. E questo è un ulteriore buco nei finanziamenti di 5-6 miliardi di dollari che l'Ucraina difficilmente riceverà per quotarsi sui mercati internazionali. Peggiorerà ancora la nostra valuta" dice il managing partner della società di investimento Capital Time, Eric Naiman, intervistato da Vesti. Secondo il consigliere del presidente dell'Associazione delle banche ucraino Alexeij Kusha, nei prossimi due anni, per l'Ucraina, le possibilità di ottenere una nuova tranche di fondi del FMI sono ridotte in modo significativo. Inoltre, gli USA probabilmente non fornirarrno garanzie per gli eurobond ucraini, che hanno cominciato a perdere valore dopo la notizia della vittoria di Trump. Senza l'aiuto americano già nel 2019, l'Ucraina rischia il default. Tuttavia, in qualche modo, il rigido approccio di Trump può aiutare l'Ucraina a sbarazzarsi del "modello di credito dell'economia", che sostengono le autorità di Kiev. Con il nuovo presidente americano cambieranno le riforme in Ucraina, dicono gli esperti. "Trump non chiuderà gli occhi sulle promesse non mantenute" è il parere del direttore esecutivo del fondo Internazionale The Bleyzer Foundation, Oleg Ustenko.

Fonte:https://it.sputniknews.com/mondo/201611103610738-live-grivna-perdita-vittoria-trump/

Commenti