Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

IN SIBERIA E' FREDDO DURO, PRONTI AL PEGGIO


Da settimane i Servizi Meteo e del Clima in Russia avvertono che nelle regioni siberiane sarà un inverno durissimo, con temperature inferiori a quelle avute nelle ultime due stagioni. Nel video la città del nord della Siberia Norilsk, sovente investita da tempeste (venti anche a 150 km/h) di neve e vento che soffiano dal Polo Nord (seguono foto).

In Siberia le temperature stanno precipitando verso il basso, ma ciò non è affatto anomalo. Il passaggio dall’Autunno all’Inverno in Siberia ed in Russia in generale, è abbastanza traumatico, con un crollo costante dei valori termici. E già in questi giorni il freddo è ingente. Ieri ha interessato la Mongolia (che non è in Siberia, ma viene influenzata dal suo clima gelido), con valori che per noi sarebbero pazzeschi, gli estremi termici della capitale, Ulan Bator sono stati: -35°C di minima e -22°C di massima.
Il record storico della città è di -42°C e fu misurato in pieno Inverno nel 1957.

Insomma, la mappa che vediamo è eloquente, e nel dettaglio noterete che il gelo ha conquistato anche la Corea ed il nord del Giappone.
Si citava, all’inizio dell’articolo, la città russa di Norilsk, in rete circolano queste foto che vengono attribuite a temperature misurate ieri.

Norilsk è soggetta a tempeste di incredibile violenza, con venti di tempesta che possono soffiare per molti giorni, oltre che abbondanti nevicate provenienti dal vicino Mar Glaciale Artico.

Fonte:http://www.freddofili.it/14983-siberia-gelo-da-pieno-inverno/

Commenti

Post più popolari