Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

LA MAGGIORANZA DEGLI AMERICANI STA CON IL PRESIDENTE TRUMP


Il 53% degli americani e' convinto che il neo presidente Donald Trump sara' un buon presidente mentre una larga maggioranza si aspetta che raggiunga gli obiettivi importanti promessi durante la campagna elettorale. E' quanto emerge da un sondaggio della Cnn/Orc. ''Quasi i tre quarti si aspettano che Trump abroghi o modifichi l'Obamacare, i due terzi pensano che rinegoziera' i termini del Nafta, mentre sei su dieci sono convinti che creera' posti di lavoro ben retribuiti in aree economicamente svantaggiate'', spiega la Cnn nella relazione che accompagna il sondaggio. Inoltre, il 63 per cento degli intervistati ha dichiarato che si aspetta un miglioramento dell'economia degli Stati Uniti da qui a un anno. Nelle ultime due settimane dal voto le opinioni espresse sono meno nette con il 48% che si dice piu' sicuro nel neo presidente, contro un 43% meno sicuro e il 7% senza parere.
Nel complesso, gli americani ha dichiarato di avere piu' fiducia in Trump rispetto a sondaggi simili condotti durante i periodi di transizione per Obama e i predecessori George W. Bush, Bill Clinton e Ronald Reagan.

Fonte:http://www.ilnord.it/i-5004_53_AMERICANI_STA_CON_TRUMP

Commenti

Post più popolari