LA REPUBBLICA CINESE AUMENTA LA PRESENZA MILITARE LUNGO IL CON LA COREA DEL NORD

Dal mese di agosto, le persone che vivono a Kaishantunzhen nella città di Longjing sono state evacuate dai militari cinesi, come riferito per ospitare macchine scavatrici, in risposta allo sviluppo delle armi nucleari in corso di Pyongyang e i test di missili balistici.

La Corea del Nord ha risposto a questa attività con la costruzione di un posto di guardia sul confine per sorvegliare i progressi sugli impianti, nonché la distribuzione di circa 20 soldati.
UPI ha citato una fonte lungo il confine coreano-cinese dicendo: "La leadership cinese sembra prepararsi per il crollo del governo nord-coreano. "
Pechino rimane un alleato per la Corea del Nord, nonostante queste misure, difendendo il paese comunista contro le sanzioni portati dagli Stati Uniti, Corea del Sud e il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Dopo la quinta e più recente detonazione nucleare sotterraneo di Pyongyang, la Cina ha chiuso il suo confine, riaperto nel mese di settembre. Una base è in fase costruzione a Kaishan Tunzhen a Sud della Comunità Montana.

Fonte:https://sputniknews.com/asia/201611151047438758-beijing-build-bases-dprk-border/

Commenti