LA REPUBBLICA CINESE FA VASTE SCORTE DI METALLO ROSSO

La Cina sta tagliando le importazioni di rame, uno dei principali cambiamenti dell'economia cinese. Tuttavia, questo è il risultato della vaste riserve di rame possedute dal paese, piuttosto che un segnale di un imminente declino dell'economia, affermano gli esperti.

L'amministrazione della dogane della Cina ha recentemente riferito che le importazioni di rame e prodotti ancora una volta sono scesi nel mese di ottobre.
La tendenza al ribasso è stata visibile per sette mesi di fila.
Le importazioni di rame in Cina hanno raggiunto un minimo storico, dal febbraio 2015.
Nel confronto anno su anno, la diminuzione ha raggiunto quasi il 15 per cento, o 290.000 tonnellate.
In precedenza, la crescente domanda di rame dalla Repubblica Cinese ha mantenuto i prezzi a livello mondiale per il metallo. Quando le importazioni cinesi hanno iniziato a diminuire gli operatori globali e produttori di rame erano preoccupati. Allo stesso tempo, la Cina rimane il più grande acquirente mondiale di rame. Quest'anno, la Cina ha importato 10 milioni di tonnellate di metallo rosso nel mercato globale, mentre l'intero mercato del rame mondiale era di 22 milioni di tonnellate.
In termini di produzione e di consumo, il rame viene al terzo posto nel mercato globale, dopo il minerale di ferro e alluminio.
La maggior parte delle forniture di rame del mondo sono utilizzati in edilizia, il settore dell'energia elettrica, l'elettronica, la costruzione di macchine e industrie di trasporto.
Attualmente, la Cina consuma il 36 per cento delle importazioni di rame a livello mondiale, mentre il Giappone - 29 per cento, la Germania - nove per cento, l'Italia e gli Stati Uniti - sette per cento ciascuno.
Statistiche di consumo rivelano che la Cina è stato il giocatore più influente nel mercato del rame mondiale.
Oltre al petrolio, il rame è diventato una della domande più attive nel mercato azionario cinese.
Di conseguenza, le scorte di rame in Cina sono aumentate a livelli record negli ultimi anni.
Se precedentemente le riserve di rame in Cina sono state stoccate per non più di uno due mesi ora possono essere conservate per un anno e anche di più.
Tuttavia, la ragione non è l'aspettativa di un declino dell'economia cinaese.
In Cina, le offerte di rame legate sono un modo rapido e semplice per ottenere un prestito bancario.
Quando il regolatore monetario cinese ha stretto la politica molti commercianti hanno affrontato problemi con il prestito di denaro.
Di conseguenza, hanno trovato una scappatoia perché le banche hanno dato facilmente prestiti per le importazioni di rame.
Le attuali riserve di rame cinesi potrebbero aiutare Pechino a mantenere l'equilibrio della domanda e richiesta, anche in caso di un forte calo delle importazioni, ha detto Chen Fengying, capo del Center for Global Economy presso il Chinese Institute for Modern International Studies.
"Lo stoccaggio strategico è una questione di sicurezza nazionale. Lo stoccaggio di rame in Cina e dei prezzi di rame globale sono strettamente collegati. La Cina è un grande consumatore di rame, in particolare per l'industria manifatturiera e delle costruzioni. Inoltre, simile al petrolio, il rame può essere in deficit. Questo è per questo che la Cina ha importato intensamente rame l'anno scorso, quando i prezzi sono scesi " riferisce Fengying in un'intervista. "Tutto ciò ha comportato il fatto che la Cina ha accumulato grandi riserve strategiche di rame. La Cina approfitterà della situazione quando i prezzi salgono", ha aggiunto Fengying.

Fonte:https://sputniknews.com/business/201611141047415827-china-copper-reserves/

Commenti