Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

SVOLTA RUSSA NELLO SVILUPPO DI METALLO RARO PER LE AVANZATE TECNOLOGIE

I produttori russi hanno raggiunto una svolta nella produzione di metalli dalle terre rare, elementi che vengono utilizzati nel campo delle innovazioni e hanno un valore elevato sul mercato mondiale.

Nel mese di luglio 2016, una fabbrica è stata aperta a Veliky Novgorod, dove una nuova tecnologia brevettata viene utilizzata per la produzione di metalli delle terre rare.
Secondo il Vice Direttore per di Director for Production Development of Production, Andrey Kolosovsky, la nuova tecnologia permette l'estrazione di materie prime "quasi dal nulla", vale a dire dopo la produzione di fertilizzanti. "Il complesso industriale Akron ha già attuato il progetto finalizzato alla lavorazione completa di minerali apatite-nefelina e ottenendo elementi delle terre rare da essi. Cerio, lantanio, neodimio e [altri metalli] sono stati fatti dai prodotti della lavorazione di concentrato di apatite, "riferisce Kolosovsky.
I metalli delle terre rare (REM) sono utilizzati in diversi ambiti che vanno dalle innovazioni high-tech alle innovazioni di difesa avanzate.
Hanno un alto valore nel mercato internazionale e costano migliaia di dollari per chilogrammo.
Un paese che possiede tali metalli o è in grado di produrli ha, quindi, una posizione economica molto vantaggiosa.
Il novantacinque per cento di terre rare elementi di produzione si trova in Cina, che controlla il mercato globale e detta i prezzi.
Nel 2010, la Cina ha nettamente ridotto le esportazioni quando i prezzi di mercato sono aumentati di 5-10 volte.
Nel 2012, sotto il ricatto delle sanzioni dell'OMC, ha parzialmente ripristinato l'esportazione di REM, ma il problema della scarsità di REM è diventato evidente per molti paesi.
Il nuovo progetto aiuterà la Russia a risolvere in parte questo problema.
Esso darà alla Russia la possibilità non solo di coprire le proprie esigenze, ma anche di aumentare la propria capacità di esportazione e di competere con la Cina.
Anche se la produzione di metalli delle terre rare in Russia rende solo il 2% della produzione mondiale, la Russia ha ufficialmente le seconde maggiori riserve di REM. (Terre Rare)
Secondo le valutazioni degli esperti, in futuro REM potrebbe diventare un importante prodotto di esportazione della Russia insieme con il petrolio.
"Entro il 2020, la domanda globale di metalli delle terre rare crescerà di 1,5 volte, raggiungendo 190.000-200.000 tonnellate all'anno.
I consumatori chiave di REM sono i paesi con economie ad alta tecnologia, tra cui la Cina (54%), il Giappone e la Corea del Sud ( 24%), l'Europa - soprattutto Germania e Francia (13%) e Stati Uniti (8%) ", ha detto Kolosovsky.
L'esperto francese e Presidente della Ecole Polytechnique di Parigi, Jacques Biot, ha riferito che la situazione del mercato REM globale è in graduale miglioramento grazie ai progressi della Russia nel campo. "Ho l'impressione che la situazione del mercato REM è ora un po 'più rilassata rispetto al periodo di cinque anni fa, quando ci fu un monopolio cinese e la crisi legata ad esso [..] Suppongo che l'ascesa della Russia nel mercato ha contribuito al sollievo.
Sono certo che le condizioni di produzione in Russia sono eccellenti ", ha detto Biot.


Fonte:https://sputniknews.com/russia/201611141047423649-russia-oil-of-future/

Commenti