Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

IL GOVERNO POLACCO RIMUOVE IL VICE MINISTRO DEGLI ESTERI, COLLUSO CON I SERVIZI SEGRETI AMERICANI

Il vice ministro degli Esteri polacco Robert Grey è stato rimosso dal suo incarico per aver tenuto nascosta la cooperazione con le forze di sicurezza americane, riporta Gazeta Wyborcza.


La notizia dell'allontanamento di Grey è stata confermata dal portavoce del ministero degli Esteri polacco Jolanta Wajda, senza tuttavia specificare le ragioni di questa decisione e il momento in cui è stato deciso, riporta il canale televisivo Polsat.
I genitori di Grey erano emigrati dalla Polonia negli Stati Uniti quando il diplomatico era un bambino. In America avevano cambiato il cognome. Secondo la biografia ufficiale, nel 2010 Grey era ritornato in Polonia ed aveva lavorato come consigliere del ministero degli Esteri a partire dallo scorso maggio. ... 172

Fonte:https://it.sputniknews.com/politica/201611303712964-intelligence-scandalo-diplomazia/

Commenti