NEI PROSSIMI MESI CIPRO POTREBBE RIUNIFICARSI ALLA TURCHIA


Cipro può avere un colpo realistico di unificazione nei prossimi mesi, con il presidente turco Tayyip Erdogan riconsiderando la sua posizione dopo il fallito colpo di stato turco nel mese di luglio, secondo il Ministro degli Esteri cipriota Ioannis Kasoulides.
Il ministro degli esteri cipriota ha detto che colpo di stato militare fallito a luglio potrebbe spingere la Turchia a ritirare finalmente le truppe turche dall'isola, le forze che sono state presenti dal 1974.
"La mia analisi", ha detto Kasoulides, "è che, dal momento del fallito colpo di Stato, l'ostacolo dell'esercito non esiste più. "
Cipro ha ordinato che un accordo di riunificazione deve prevedere che la Turchia ritiri le sue forze da Cipro.
"Siamo in procinto di risolvere tutte le questioni interne in questa storia, ma il problema che porterà ad una soluzione o fallimento è il problema di sicurezza", ha detto il ministro.
L'isola è attualmente divisa nel greco Cipro, nella parte meridionale dell'isola, e Cipro turco, nel nord, con una linea di cessate il fuoco pattugliata delle Nazioni Unite in vigore dal 1974.
Il presidente greco-cipriota Nicos Anastasiades e il presidente turco-cipriota Mustafa Akinci si incontreranno a Ginevra, Svizzera, il 9 gennaio per discutere di un insediamento, e membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite possono anche partecipare ai colloqui in cui nuove proposte sono disposte, afferma Kasoulides.
Erdogan può perseguire un accordo con Cipro per promuovere gli interessi di Ankara nel Mediterraneo orientale, ha osservato, aggiungendo che oggi, la motivazione della Turchia è più focalizzata sui giacimenti di gas siriani e iracheni che l'adesione all'Unione europea.

Fonte:https://sputniknews.com/politics/201612071048248252-turkey-may-support-reunification-deal/

Commenti