MARINE LE PEN CONFERMA CHE L'ADESIONE DELLA CRIMEA ALLA RUSSIA ERA LEGITTIMA




L'adesione della Crimea in Russia era legittima,spiega il leader del Fronte Nazionale francese, Marine Le Pen.
"Non credo che il ricongiungimento (di Crimea) (con la Russia) era illegittimo", ha detto alla rete televisiva BFM il Martedì. "Un referendum è stato organizzato, e gli abitanti della Crimea ha votato per unirsi Russia. Non vedo motivi di sorta a mettere in discussione questo referendum."
La Repubblica di Crimea e Sebastopoli, una città con uno status speciale nella penisola di Crimea, dove la maggior parte residenti sono di etnia russa, si sono rifiutati di riconoscere la legittimità delle autorità portate al potere in mezzo rivolte durante il colpo di stato in Ucraina nel mese di febbraio del 2014.
La Crimea e Sebastopoli hanno adottato dichiarazioni di indipendenza l' 11 marzo 2014. Hanno tenuto un referendum il 16 marzo 2014, in cui il 96,77% di Crimea e il 95,6% degli elettori Sevastopol hanno scelto di separarsi dall'Ucraina e unirsi alla Federazione Russa. Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la riunificazione 18 marzo 2014.
L'Ucraina, gli Stati Uniti e l'UE ha rifiutato di riconoscere l'indipendenza del Crimea e la sua adesione in Russia.

Fonte:https://dninews.com/article/le-pen-crimeas-reunification-russia-was-legitimate

Commenti