Passa ai contenuti principali

In primo piano

LA REVOCA DELL'IMMUNITA' A MARINE LE PEN AUMENTA LA SUA PROBABILITA' DI VITTORIA

Il Parlamento europeo ha messo a nudo il leader del Fronte Nazionale e deputato europeo Marine Le Pen della sua immunità parlamentare dopo una richiesta dai procuratori francesi.
I pubblici ministeri a Nanterre vogliono sporgere denuncia contro di lei per "la pubblicazione di immagini violente."
Le accuse portano una multa massima di 75.000 euro ($ 79.000) e una condanna a tre anni di carcere.
Le Pen ha solo condiviso le foto raccapriccianti di Daesh (ISIL / ISIS) mentre uccide con i suoi seguaci su Twitter a dicembre 2015.
"Daesh è QUESTO!" Le Pen ha twittato, insieme a foto grafiche delle esecuzioni di Daesh usate per illustrare il suo punto di vista.
Le tre foto hanno mostrato il corpo decapitato del giornalista James Foley e altri due prigionieri.
Le Pen in seguito ha cancellato le foto dopo una denuncia dai genitori di Foley, ma ha difeso le sue azioni, dicendo che non sapeva chi erano le vittime e che le foto erano facilmente reperibili su internet.
E …

NELLE CARCERI FINLANDESI L'ISLAM RADICALE SI STA DIFFONDENDO


Decine di islamisti di mentalità radicale sono stati individuati tra i detenuti che attualmente servono frasi nelle carceri finlandesi.
Inoltre, l'Islam radicale si sta propagando tra i detenuti finlandesi. Le autorità finlandesi sono ancor più preoccupato per questo sgradevole informativa in considerazione del fatto che gli autori della recente ondata di attacchi terroristici in città europee non sono rimasti nella familiarità con il sistema carcerario europea.
Anche se il numero di estremisti islamici attivi in Finlandia è finora rimasto relativamente modesto, campanelli d'allarme stanno suonando per i funzionari della prigione finlandesi, quando alcuni prigionieri celebrano apertamente attacchi terroristici in Europa, conferma l'emittente nazionale finlandese Yle.
Nelle carceri finlandesi, le misure di prevenzione sono svolte per identificare i sostenitori dell'Islam radicale.
Secondo i funzionari della prigione, però, gli attivisti di estrema destra, sono, per esempio, molto più facile da individuare e rintracciare che gli islamisti, perché le autorità già conoscono i loro modi.
Inoltre, un sondaggio eseguito da una prigione nella città finlandese di Vantaa ha rilevato che l'Islam radicale non è associato ad una particolare nazionalità, che ostacola gli sforzi di prevenzione. Tutti gli estremisti finora individuati hanno in comune il sesso: tutti loro sono uomini.
La maggior parte di loro hanno un origine immigrata, ma alcuni sono risultati convertiti all'Islam in Finlandia.

Fonte:https://sputniknews.com/europe/201701271050074729-finland-radical-islam-prison/

Commenti